STEFANO FRIANI


Nel 2015 assieme a Emanuele Giammarco ha fondato Racconti edizioni, per la quale, tra le mille altre cose, ha tradotto i libri di Philip Ó Ceallaigh e curato quelli di James Purdy.
Scrive di libri e non solo su Altri Animali, minima&moralia e il manifesto.
Ha insegnato al master di traduzione dell’Università di Siena, a quello in Editoria, giornalismo e management culturale della Sapienza, al corso di laurea di Editoria e scrittura della Sapienza, al corso per Redattore
editoriale digitale della Regione Lazio, ai corsi professionali di minimum fax e Giulio Perrone.
Ha lavorato all’ufficio iconografico Einaudi e collabora tuttora per le ricerche iconografiche con Utet. Oltre al master in Editoria, si è laureato in Teoria della
conoscenza morale con una tesi sul New Atheism e Darwin dal titolo «Perché l’evoluzione ha creato Dio?». Nel 2014 è finito nella shortlist come Tifoso straniero dell’anno del Fulham Football Club. Ha scritto un libro
su George Best.